Prova cuffie wireless Trust eeWave Headset: caratteristiche comode e versatili (parte I)

Oggi ho avuto modo di acquistare le cuffie wireless eeWave della Trust. Comincio subito col dire che sono rimasto piacevolmente colpito dall'acquisto. Stavo cercando anzitutto un paio di cuffie pratiche e leggere e mi sono rivolto al FreeWave Wireless Headset normale (il modello Pro è dotato anche  di un microfono esterno, batteria Li-ion integrata con cavo di ricarica USB).

Una volta aperta la confezione, basta caricare le due pile mini stilo fornite nella scatola nell'auricolare sinistro, connettere il trasmettitore USB (inclusa nella confezione anche una prolunga USB per posizionare al meglio il device in caso di desktop pc) ed accendere le cuffie. Non c'è bisogno di effettuare alcuna operazione driver: il dispositivo è autoinstallante. Mi muovo per l'ufficio in tutta tranquillità e il segnale è perfetto. Sull'auricolare destro, comodamente a portata di mano, il controller del volume.

Ma veniamo alla qualità che viene definita non a torto 'alta'. Queste cuffie si comportano bene con la voce di speaker radiofonici, ma anche con la musica: ottima resa dei toni bassi, qualche sbavatura nei medio alti, che saturano facilmente creando un po' di fastidio. Tutto poi naturalmente dipende dalla qualità della registrazione.

Trust GXT16 Wireless Gaming Headset Review

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 1.562,5000
T3 = 1.562,5000
T4 = 1.562,5000
T5 = 1.562,5000
T6 = 1.562,5000
T7 = 1.562,5000 > 46930,71 > 46930,7