Controllare da remoto il computer anche spento con i nuovi notebook Intel Centrino Pro

Uno dei grossi problemi dei notebook in ambito aziendale è la gestione dei problemi a livello di rete da parte degli amministratori. La nuova soluzione introdotta da Intel è il Centrino Pro, che applica al mondo dei computer portatili la tecnologia vPro già varata con successo nel mondo desktop.

Il cuore della nuova piattaforma è Intel Active Management 2, tecnologia che consente agli amministratori di rete di intervenire nella gestione e nell’amministrazione di sistemi da remoto perfino nel caso in cui siano spenti. Inoltre permette di diagnosticare e rimediare ai guasti più frequenti oltre a isolare i computer che hanno subito gli effetti di un’infestazione da virus o malware da tutti gli altri connessi in rete.

Ci sono però delle differenze significative tra vPro e Centrino Pro. Per esempio la possibilità di effettuare la gestione del portatile da remoto a mezzo connessione Wi-Fi, laddove invece vPro supporta solamente connessioni tramite Ethernet.

Da notare che la nuova tecnologia includerà i processori Core 2 Duo per sistemi mobili, prevedrà l’integrazione diretta del Wi-Fi e supporterà, grazie a nuovi componenti specifici per la grafica, la piattaforma Aero in 3 dimensioni di Windows Vista.

Dal punto di vista dell’immissione sul mercato Centrino Pro verrà lanciato il mese prossimo, insieme alla nuova piattaforma Santa Rosa, evoluzione di Centrino, con la quale è compatibile. Invece la seconda versione di vPro – che sarà denominata Weybridge – sarà commercializzata nel secondo semestre del 2007.

Spot televisivo dei processori Intel Centrino

Spot televisivo, con personaggi famosi, di Intel

Introduzione a Intel vPro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 0,0000
T6 = 0,0000
T7 = 0,0000 > 81454,84 > 81454,84