Samsung, da schermi Lcd a schermi Oled. Progetti e obiettivi della casa

Samsung ha deciso di dedicarsi esclusivamente alla produzione di display Oled abbandonando pian piano quella di schermi LCD: queste sono le ultimissime indiscrezioni che trapelano da un membro interno all’azienda coreana. La fonte specifica che “Samsung Display ha separato la divisione business che si occupa della produzione di pannelli OLED e gran parte della forza lavoro di Samsung Display è stata spostata all’interno della unità dei pannelli OLED. L’ultima decisione è il risultato degli sforzi in atto da parte del gruppo di Samsung riguardo la ristrutturazione dei business che non generano profitto”.

Samsung Display avrebbe deciso di passare dalla produzione di pannelli Lcd, cioè a cristalli liquidi, a quello Oled per la crescente concorrenza dei fornitori cinesi capaci di realizzare questo tipo di schermi di buona qualità e a basso costo. Secondo Nomura Securities, entro il 2018 gli Oled rappresenteranno un terzo di tutti i display per smartphone e la stessa Samsung Display è la candidata numero uno per la fornitura di display Oled destinati all'iPhone di prossima generazione atteso per il 2017.

I nuovi schermi Oled dovrebbero essere sempre più sottili e addirittura pieghevoli e che dovrebbero impiegare minori quantità di energia per funzionare, una nuova tecnologia che potrebbe rappresenta il futuro della Casa coreana, considerando che si parla anche di uno smartphone e di un tablet pieghevoli dell'azienda. Entrambi i device dovrebbero far parte delle prossime serie Galaxy.

Video: Prototipo display Samsung Oled pieghevole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 0,0000
T6 = 1.757,8125
T7 = 1.757,8125 > 19828,97 > 19828,95