Google Songza, nuovo servizio di musica in streaming. Come funziona. Nuova sfida di BigG ad Apple

Google acquista Songza, servizio di musica in streaming, e lancia la nuova sfida musicale ad Apple. La decisione di Big G arriva, infatti, un mese dopo l'acquisto da parte della casa di Cupertino di Beats. L'obiettivo di Google con Songza è di rafforzare il servizio di musica in streaming già offerto. Non sono stati resi noti ancora i termini finanziari dell’accordo, anche se le voci parlavano di un’operazione da 15 milioni di dollari. Apple per Beats ha speso 3 miliardi di dollari.  

La novità di Google arriva dopo che anche Amazon e Youtube hanno lanciato  i loro nuovi servizi di musica a pagamento, sfidando anche i ‘grandi’ Spotify e Deezer. Secondo quanto riportato dal Financial Times, gli accordi stretti Youtube per il lancio del servizio, atteso per fine estate, sarebbero con le etichette principali, per cui quelle indipendenti risulterebbero penalizzate.

Il servizio di musica in streaming, Amazon Prime, prevede invece per coloro che si registreranno al servizio, un abbonamento di circa 99 dollari l'anno e avranno accesso gratuito a milioni di brani e centinaia di 'playlist' e c’è anche la possibilità di provare per 30 giorni il servizio se non si è abbonati, scrive il blog The Verge.   

Video: Nuovo servizio musica in streaming di Amazon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 0,0000
T6 = 0,0000
T7 = 0,0000 > 42641 > 42641